Outdoor

La varietà di ambienti naturali che caratterizzano il comprensorio ingauno agevolano la pratica di innumerevoli sport, accomunati tutti dalla possibilità  di vivere in modo attivo lo splendido ambiente naturale e il clima favorevole di questa porzione di Liguria, che permette di praticare sport tutto l'arco dell'anno.

Sport in mare

Il litorale offre naturalmente la possibilità di praticare tutti gli sport legati al mare, con in più una attrattiva che poche località  possono proporre, ossia le escursioni subaquee nei pressi dell'Isola Gallinara, dove si possono ammirare ben tre relitti di epoche differenti, il più famoso dei quali è la nave oneraria romana carica di anfore, che fece naufragio nei pressi dell'Isola nel I sec D.C. Si tratta in ogni caso di escursioni riservate a subaquei esperti, necessariamente accompagnati in loco dai vai diving center presenti in Albenga e dintorni.

Grazie al Circolo Nautico e alla Lega Navale cittadine, è possibile effetuare anche corsi di vela e gare di pesca.

Il mare di Albenga

Il Kitesurfing è diventato disciplina olimpica ed è uno sport acquatico che sta appassionando giovani e non solo. Questa disciplina richiede sacrificio, spirito di adattamento, forza, coordinazione, autocontrollo, equilibrio e reattività. Il kitesurfing contribuisce a rafforzare l'autostima ed a gestire le emozioni. Le spiagge di Albenga presentano sabbia mista a ghiaia e con il grecale che increspa il mare senza raffiche. Gli appassionati di long distance, con le dovute precauzioni potranno raggiungere, con un vento non troppo forte la vicina Isola Gallinara.

Il vento qui ha delle caratteristiche che vanno dal costante al rafficato e dal sideshore alvariabile, con punte massime di 40 nodi e con direzioni di Nord Est, Ovest e Sud Ovest. Le onde alte hanno invece una frequenza di 60 giorni all’anno.

Scopri l'Isola Gallinara

Sport nell'entroterra

La rete sentieristica va incrementandosi sempre più, grazie all'attività delle associazioni sportive unitamente alle amministrazioni, che hanno compreso la forte valenza turistica esercitata dagli appassionati sportivi. Numerosi e con vari gradi di difficoltà  sono i tracciati che consentono trekking, nordic walking, mountain bike e trail nelle Valli Ingaune.

 

L'altra via dei Monti Liguri è il tracciato regionale che attraversa tutta la Liguria passando per le sue cime più elevate, e passa nel comprensorio ingauno con due tappe, in alta Valle Arroscia e in Val Pennavaire. Il sentiero Liguria è un altro importante tracciato che permette di percorrere la nostra meravigliosa regione lungo il suo litorale, con il mare come presenza costante durante il cammino.

La Val Pennavaire, grazie alla conformazione delle cime quasi dolomitiche e al clima mite che la caratterizzano, è diventata una delle mete prendilette in Italia per la pratica dell'arrampicata, in grado di attrarre appassionati da tutta Europa. Attualmente conta 54 falesie per 1.650 vie dalle differenti difficoltà, dove si può scalare tutto l'anno sfruttando le diverse esposizioni. A Nasino esiste un campo di atterraggio dedicato al parapendio, che consente un approdo sicuro a chi si lancia dalle alte vette soprastanti. Alcuni agriturismi dotati di cavalli danno la possibilità  di una piacevole escursione in sella.

Scopri le Valli Inguane